Se le istituzioni violano la legge penale e la Costituzione, chi potrà intervenire per il ritorno alla legalità costituzionale?
legalita-orig

La cosa più inquietante su cui occorrerebbe riflettere è che non abbiamo strumenti giuridici per riaffermare la legalità e salvaguardare lo Stato di diritto. Infatti, nel momento in cui i vertici della Cassazione sono occupati da persone sostenute dalle correnti con il sistema che il dott. Palamara ha solo usato, essendo preesistente a lui, la Corte Costituzionale è lottizzata dalla politica proprio per la previsione e le modalità della sua composizione, 1/4 dei componenti del Consiglio di Stato è nominato dal governo, i vertici delle Forze Armate e delle Forze dell’ordine sono scelti dal governo, chi potrà mai fermare questa deriva autoritaria ed illiberale?

In presenza di gravissimi reati commessi da parlamentari, ministri e vertici delle istituzioni chi potrà arrestare gli autori responsabili dei delitti, i loro ispiratori e complici che hanno concorso nei reati? NESSUNO, perché la maggioranza governativa e quella parlamentare sono blindate e nessuno voterebbe in parlamento a favore della concessione dell’autorizzazione a procedere.

E’ questo il gravissimo dramma della Nazione italiana che inevitabilmente è destinata ad essere occupata nuovamente dagli stranieri come del resto lo è stata per secoli dopo la caduta dell’impero romano di occidente.