images (1)
L’Unione europea e tutti gli Stati che la compongono non possono lasciare solo all’Italia la responsabilità di accogliere quanti intendono entrare nel suo territorio.

Dopo aver chiarito in precedenza la distinzione tra migranti regolari, irregolari e clandestini, nello scritto intitolato “Impedire il favoreggiamento dell’immigrazione clandestina significa tutelare la sicurezza dei cittadini e salvaguardare l’ordine pubblico”, occorre esaminare la diversa posizione dei rifugiati. Il migrante, regolare o irregolare che sia, è una persona che volontariamente si sposta dal suo paese di appartenenza […]

ocean-viking-1200
Impedire il favoreggiamento dell’immigrazione clandestina significa tutelare la sicurezza dei cittadini e salvaguardare l’ordine pubblico

Ormai da oltre 40 anni è in corso un movimento migratorio individuale o di massa originato dall’intento di fuggire da guerre, persecuzioni religiose, o politiche, o, comunque, da situazioni conflittuali esistenti nel proprio paese, o, ancora, da motivi economici, di studio, di lavoro che inducono a stabilirsi, in via temporanea o definitiva, in un luogo […]

mqdefault
Il Piano Mattei

Il nuovo presidente del consiglio, on. Giorgia Meloni, nel corso del suo intervento in Parlamento ha affermato: “Nel sessantesimo anniversario della sua morte l’Italia ricorda oggi Enrico Mattei, tra i protagonisti della ricostruzione post-bellica e della politica industriale nazionale. Un grande italiano che ha contribuito a fare dell’Italia una potenza economica e sul piano internazionale, […]

Mattei in Italia decidiamo noi
L’Italia ha bisogno di un altro Enrico Mattei, un italiano al servizio degli interessi nazionali.

Dall’inizio della pandemia gli Italiani tutti sono alle prese con gravissime privazioni dei loro diritti fondamentali, anche di quelli umani e con una situazione inedita che ha sconvolto le loro vite. A ciò si aggiunge una crisi economico-finanziaria che spinge verso una recessione senza precedenti, minaccia di travolgere molte aree produttive e di colpire tutti, […]

Cost.art.1
Le conseguenze di leggi elettorali incostituzionali, caratterizzate da un grave deficit di democrazia destabilizzano le nostre istituzioni.

Le regole che disciplinano le elezioni politiche per il rinnovo del Parlamento implicano effetti e ripercussioni molto più ampie di quanto si possa immaginare sia sul regolare funzionamento delle istituzioni democratiche, che sulla vita quotidiana di ognuno di noi. Per la quinta volta i cittadini italiani sono stati chiamati al voto con una legge elettorale […]

Cost.art.1
Correlazione tra leggi elettorali e decadenza della politica

Dopo l’introduzione della legge elettorale n. 270 del 21 dicembre 2005, meglio conosciuta come “Porcellum”, lo scenario politico nazionale è molto cambiato perché dalla sua entrata in vigore il potere sovrano di scelta dei rappresentanti in Parlamento, appartenente ai cittadini, è stato inopinatamente trasferito ai partiti. Roberto Calderoli, senatore della Lega ed estensore della citata […]

elezioni politiche 2022
Le gravi insidie dell’astensionismo

In occasione delle imminenti elezioni politiche gli aventi diritto al voto dovrebbero essere 51.533.195 (di cui 25.039.273 uomini e 26.493.922 donne). Il prossimo Parlamento, grazie al taglio imposto dal Movimento 5 stelle, sarà composto da soli 400 deputati e 200 senatori, con una riduzione, rispetto al precedente, del 36,5% dei componenti di Camera e Senato. Si […]