potere della gente
Sia restituito dai partiti al Popolo italiano il potere che gli spetta

L’aggressione alla democrazia ha avuto inizio dopo il referendum abrogativo della legge che prevedeva nelle elezioni per la Camera dei deputati la possibilità di esprimere tre voti di preferenza, referendum promosso da Mariotto Segni e svoltosi il 9 giugno 1991, che ottenne circa il 96% dei consensi. Infatti Segni, sull’onda di quel successo, l’anno successivo […]

referendum confermativo 2020
Memoria illustrativa sul Referendum Popolare Confermativo del 20 e 21 Settembre 2020 a cura dell’Avv. Alfredo Lonoce

Memoria illustrativa Indice: 1. L’Antefatto 2. Natura e contenuto della legge costituzionale 3. Conoscere per deliberare 4. Le ragioni del SI 5. Le ragioni del NO L’Antefatto Ritenendo di rendere un servizio utile a quanti mi leggono, inizio con questo primo post un ciclo di disamine e commenti utili per una migliore e più approfondita […]

referendum confermativo 2020
Referendum Confermativo Popolare del 20 e 21 Settembre 2020 – 4) Le ragioni del SI

4) Le ragioni del SI Sotto la spinta di intenti ed interessi meramente populistici il Movimento 5 Stelle si è reso pervicace promotore e caparbio sostenitore della proposta di legge costituzionale di riduzione del numero dei parlamentari. Tale obiettivo è da sempre una delle priorità del programma elettorale del movimento grillino e conseguentemente, al termine dell’ultime […]

referendum confermativo 2020
Referendum Confermativo Popolare del 20 e 21 Settembre 2020. N. 2 – Natura e contenuto della legge costituzionale

N. 2 – Natura e contenuto della legge costituzionale Sulla legge di revisione costituzionale approvata in seconda votazione a maggioranza assoluta, ma inferiore ai due terzi dei membri di ciascuna Camera, recante: «Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari». (19A06354) (GU Serie Generale n.240 del […]

In presenza di un reato perseguibile d’ufficio o in presenza di una querela di parte, è obbligatorio iniziare un procedimento penale. Sebbene l’obbligo sia rivolto al Pubblico Ministero (P.M.) dobbiamo affermare che la polizia giudiziaria nell’esercizio delle sue funzioni non ha potere discrezionale: la sua attività è vincolata dalla legge per la quale è sempre prevalente l interesse pubblico all accertamento del reato e all individuazione del colpevole
Quando la Magistratura italiana accenderà un faro?

Spiace dove rilevare come non vi sia alcuna notizia circa una iniziativa del PM, che pure ha l’obbligo di esercitare l’azione penale, dinnanzi a reiterate violazioni di legge. Molti continuano a commettere impunemente il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina di diffusione colposa e/o dolosa dell’epidemia, dal momento che a tutti i numerosi migranti che vengono […]

art.52 cost.
Un giuramento ha ancora valore etico?

Giuramento delle Forze Armate e dell’Arma dei Carabinieri: “Giuro di essere fedele alla Repubblica italiana, di osservarne la Costituzione e le leggi e di adempiere con disciplina ed onore tutti i doveri del mio stato per la difesa della Patria e la salvaguardia delle libere istituzioni” Giuramento Polizia di Stato: “Giuro di essere fedele alla […]